Cultura, Titoli

Nuovo libro di Mario Caligiuri: Intelligence e Magistratura

Intelligence, presentazione libro Mario Caligiuri all’antico Caffè San Marco di Trieste. Un patto nazionale per la sicurezza informatica e studi sull’intelligence anche in Friuli Venezia Giulia proposti dal rettore Alberto De Toni.

Professore Mario Caligiuri -BIT-Milano 2014-f.to A. Grillo

Professore Mario Caligiuri -BIT-Milano 2014-f.to A. Grillo

TRIESTE (3.7.2017) – Un ampio dibattito si è sviluppato all’antico Caffè San Marco a Trieste in occasione della presentazione del nuovo libro di Mario Caligiuri “Intelligence e Magistratura. Dalla diffidenza reciproca alla collaborazione necessaria”, edito da Rubbettino e presenta lato da Carlo Mosca. Alla manifestazione hanno partecipato il Segretario Generale della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane Alberto De Toni, Rettore dell’Ateneo di Udine e il Presidente del Centro Documentazione Sicurezza Urbana e Polizia Locale Sergio Bedessi, coordinati dal Presidente del Circolo della stampa di Trieste Pierluigi Sabatti Per De Toni l’intelligence va sviluppata nelle università poiché è una materia che è utile non solo allo Stato e alle aziende ma a tutta la società. Si potrebbe valutare la possibilità non solo di corsi di studio nelle università anche nelle università del Friuli Venezia Giulia ma ha anche proposto un Patto nazionale per la sicurezza informatica tra atenei italiani e istituzioni pubbliche specializzate. Per Sergio Bedessi l’intelligence deve servire per garantire la sicurezza urbana, tenendo conto della fondamentale dimensione informatica. Pierluigi Sabatti ha concluso l’incontro annunciando una un incontro al Circolo della stampa in autunno.

 

Press realease

3 luglio 2017


Potrebbe interessarti anche

Comunicato Stampa

Articolo a cura di redattori esterni. L'amministratore del sito non è responsabile per eventuali errori o inesattezze contenuti negli articoli, ma rimane a disposizione per aggiornarli, correggerli e per modificare o eliminare frasi che possano ledere il diritto di terzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.