Diritto - 19 Novembre 2013

In arrivo 75 milioni di euro di rimborsi Irpef per chi ha perso il lavoro Sono oltre 96mila i cittadini che riceveranno le somme a dicembre

75 milioni di euro di rimborsi fiscali sotto l’albero di Natale per gli oltre 96mila contribuenti che, non avendo più un datore di lavoro e vantando un credito fiscale, hanno usufruito dell’opportunità offerta dal Decreto del Fare (art. 51-bis del Dl n. 69/2013) di presentare il modello 730 Situazioni particolari (Sp), lo scorso settembre. Tempi e modalità – A partire dal 15 dicembre i contribuenti che hanno comunicato il proprio codice Iban riceveranno i rimborsi direttamente sul proprio conto corrente. Per tutti gli altri contribuenti, a partire dal 21 dicembre,…

Diritto - 18 Settembre 2013

Suap: in due anni ricevute 100mila pratiche

Semplificazione: i cittadini si rivolgono online allo Sportello unico delle Camere di commercio Superata la soglia delle 100mila pratiche pervenute ai Suap dei 3.051 comuni italiani che hanno affidato la gestione dei propri sportelli alle Camere di commercio dall’avvio, nell’aprile del 2011, della riforma di questo strumento. Sono infatti 102.227 le pratiche che ad oggi sono stata inviate per via telematica tramite un professionista o direttamente dall’interessato e che, dopo essere state immediatamente protocollate, la relativa ricevuta che consente di dare avvio all’attività è stata inviata per posta elettronica certificata…

Diritto - 28 Agosto 2013

730 anche senza sostituto d’imposta

Tutti quei Soggetti contribuenti che vantano un credito d’imposta e non hanno più un datore di lavoro come da requisito richiesto dalle precedenti disposizioni fiscali per poter presentare il modello 730, con la Legge n. 98/2013 in vigore dal 21 agosto 2013, potranno ottenere in tempi rapidi il rimborso delle imposte versate in eccesso attraverso la presentazione del modello all’Agenzia delle Entrate.

Diritto - 17 Agosto 2013

Possibile attivare la carta nazionale dei servizi

L'ingresso dell'Asp di Vibo

Presso gli Uffici scelta e revoca di tutti i Distretti dell’Azienda sanitaria di Vibo Valentia è possibile attivare la CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI). Tutti i possessori di TESSERA SANITARIA fornita di chip possono richiedere l’attivazione della stessa in CNS. Questa attivazione richiede che il titolare sia fornito, presso il proprio domicilio, di PC con relativo lettore di smart card e un indirizzo di posta elettronica.

Precedente