Calabresi

Giuseppe Morabito, poeta e latinista

Un calabrese al giorno: 7 gennaio

Giuseppe-MorabitoGiuseppe Morabito nacque a Reggio Calabria il 7 gennaio 1900. Fu allievo di Alfredo Bartoli e si laureò in Lettere classiche. Dopo la laurea svolse la professione di insegnante di latino e greco nei Licei classici “Pasquale Galluppi” di Catanzaro e “Francesco Maurolico” di Messina. È stato un poeta, autore di componimenti poetici in lingua latina.
Per il suoi poemetto in latino Pericula, nel 1954 ottenne la medaglia d’oro al un prestigioso concorso Certamen Hoeufftianum, bandito dall’Accademia Reale delle Arti e delle Scienze dei Paesi Bassi. Allo stesso concorso partecipò numerose volte, ottenendo diciassette volte la gran lode. Vinse inoltre il primo premio nel Certamen Locrense del 1928, cinque volte medaglia d’oro nel Certamen Vaticanum, e tre volte il primo premio nel Certamen Capitolinum. Nel 1983 i giornalisti messinesi gli tributarono il premio “Pro bono civitatis”.
Morì a seguito di un incidente stradale avvenuto di fronte a casa sua a Messina il 12 ottobre 1997. L’auto che lo investì era guidata da Antonio Metro, preside della facoltà di Giurisprudenza messinese.

7 gennaio 2014


Potrebbe interessarti anche

Francesco Barritta

Giornalista iscritto all'Odg Calabria, ha lavorato per Calabria Ora e la Gazzetta del Sud. Ha diretto il mensile Tropeaedintorni.it e dirige oggi il bimestrale TropeaInforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.